#doitinPrato #start ovvero: come tutto ebbe inizio

Oggi volevo parlarvi di un nuovo progetto, #doitinPrato.

Da dove cominciare? Ecco, forse dallo specificare dove abito, cosa che effettivamente non ho mai fatto. Abito a Prato, una città a meno di mezz’ora di macchina da Firenze, nota a pochi, e a quei pochi perchè “è piena di cinesi” cit.
In realtà a me Prato non è mai dispiaciuta: certo, andando all’università a Firenze mi rendo conto più che mai che non ho meraviglie come il Duomo che mi danno il buongiorno la mattina, ma non è certo così male. Abbiamo qualche museo, delle belle chiese, un centro storico piccolo ma tutto sommato carino, parchi grandi, un castello e specialmente negli ultimi tempi anche un sacco di ristoranti (etnici e non) e locali che animano la città di sera. Quello che non ho mai veramente capito è perchè nessuno valorizza (e pubblicizza) queste cose. Voglio dire, da Firenze partono gli autobus per andare all’outlet di Barberino, e per quanto apprezzi tantissimo lo shopping sfrenato, non capisco perchè non sono organizzate anche gite nella vicina Prato! Certo, ci sono i treni, ma per quanto ne so nei tour della Toscana spesso la mia città non è inclusa.

Senza la presunzione di far sembrare Prato “di serie A” l’intento principale di questo nuovo progetto è mostrarvela, farvi venire voglia di farci una passeggiata. Passo dopo passo. Infatti, questa idea che a dire il vero mi frullava in testa da un po’, si è concretizzata in tre momenti:

  • il primo, quando ho scoperto che digitando su Istagram #doitinPrato non si ha nessun risultato, e quindi arrivando alla logica conclusione che posso “fare mio” un hashtag avendo così la possibilità grazie al social network di “raccogliere” tutti i momenti del progetto – e così gli ho trovato anche un nome!
  • il secondo, quando mi sono resa conto che da qui e gennaio purtroppo per me non ho così tanti viaggi in ponte – tutti quelli che ho raccontato, e anche quelli che ho tenuto per me, sono ovviamente autofinanziati – e ho pensato “perchè non fare la… travel blogger al contrario?”, parlando di casa mia, e di ciò che posso apprezzare senza prendere treni né aerei
  • il terzo, quando per caso mi sono imbattuta, sempre su Istagram, nel profilo di un’altra pratese. Solo a forza di likes ci siamo rese conto che ci conosciamo, di vista. Ho dato una sbirciatina al suo interessante blog Dire, fare, viaggiare e piano piano le ho parlato delle mie idee, e le sono piaciute. Elisa ha tutto l’interesse a mostrare al mondo la sua città, ma con me condivideva un iniziale scetticismo: la paura di non essere abbastanza costante, di non trovare spunti nuovi per i post. Abbiamo pensato che l’unione fa la forza e insieme abbiamo buttato giù una serie di idee, e così… è nato il progetto, e anche la collaborazione.

Come è strutturato? Ormai questa cosa degli hashtag ci aveva totalmente preso. Così io e Elisa abbiamo deciso di suddividere questa “rubrica” in tante piccole “sottorubriche”. Ad esempio: #doitinPrato #arte: ci troverete post su musei, o sul Duomo, o sul Castello dell’Imperatore, e via dicendo. Oppure: #doitinPrato #food: comprenderà post su cosa e dove mangiare in città (abbiamo anche un ristorante etiope!).

Siamo solo all’inizio, oggi voglio fare solo un’introduzione. Spero che l’idea vi piaccia, perchè sinceramente, sarò di parte (troppo patriottica?) ma io Prato la trovo interessante, sul serio. Alla faccia di quelli che non la includono fra ciò che c’è da visitare in Toscana.

Quindi… stay tuned, come si dice in bloggerese!

 

duomoprato

 

 

Segui il progetto su Istagram tramite l’hashtag #doitinPrato

Seguimi su Facebook cliccando “mi piace” sulla pagina Mindscapes

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...