Bali: itinerario ed emozioni

Bali era nel mio cuore e nella mia mente fin dai tempi in cui ho letto Mangia, prega, ama e ho deciso che la mia tesina per la maturità sarebbe stata basata proprio sul libro di Elizabeth Gilbert. Banale? Forse. “Banale!” è stata anche la reazione di un buon cinquanta percento delle persone che mi…

Buoni propositi per l’anno nuovo

Avrei voluto scrivere un simpatico post semi schematico composto da una lista di buoni propositi per l’anno nuovo, dato che purtroppo, causa un susseguirsi di impegni di varia natura, mi sono dovuta risparmiare la filippica sul bilancio di fine 2017 sui vari social. Ho cercato di fare un elenco puntato, che avrei poi ampliato con…

Chiudi gli occhi e vola in Turchia

Chiudi gli occhi e pensa al brivido che ti corre lungo la schiena subito dopo aver prenotato un volo. Chiudi gli occhi e pensa a una destinazione che se ne stava lì, buona buona, a aspettare il momento giusto per sgomitare fino alle prime posizioni della lista dei viaggi dei desideri in sole 24 ore….

This is not a blog post

Dicono che sia importante darsi degli obiettivi. Dicono che siamo la generazione che non sa darsi degli obiettivi. Dicono che anche quando ce li diamo, difficilmente abbiamo le palle e/o le possibilità per raggiungerli. Dicono che dopo le due si dovrebbe andare a letto, e io invece partorisco post come questo. Ecco una lista di…

Roma e il potere terapeutico del viaggio

Sono rimasta ferma di fronte a una pagina bianca per un bel po’ prima di capire come volevo approcciarmi al racconto della mia mini-vacanza a Roma. L’idea di una testimonianza schematica, una sorta di “mappa per turisti con solo 48 ore a disposizione” mi sembrava triste, sterile, banale e persino inutile. La verità è che…

Aspettare la fine dell’anno

Stasera sembra lunedì sera: un lungo, impegnativo weekend alle spalle, ore di sonno da recuperare, nebbia fuori e tutti gli amici rintanati nelle loro case. È in realtà martedì, per la precisione, l’ultimo dell’anno: tempo di bilanci, divano e lista dei buoni propositi. La verità è che non ho nuovi propositi. O meglio, li ho,…

L’Erasmus è uno stato mentale

“Gli erano entrate negli occhi, quelle due immagini, come l’istantanea percezione di una felicità assoluta e incondizionata. Se le sarebbe portate dietro per sempre. Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l’anima addormentata e ti semina dentro un’immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo…

Scambi europei: perché partecipare e la mia esperienza in Polonia

Ogni singolo rappresentante della mia generazione conosce il progetto Erasmus. Anche qualche nonno ormai sa come funziona, dopo aver sentito le storie del nipotino partito per sei mesi in Svezia. Accedere al programma non è (o almeno, non nella mia università) particolarmente complicato, specialmente se le cinque mete scelte non sono Berlino, Barcellona o Madrid. Così, fra…

Classiche semi-malinconiche riflessioni pre partenza

La decisione di partire per l’Erasmus è arrivata in un momento della mia vita paragonabile a quello in cui, durante una partita di Shangai, ogni singolo bastoncino rimovibile senza pericolo di spostare gli altri era stato tolto dal tavolo. Le soluzioni erano due: cercare a tutti i costi di conquistare l’ennesimo bastoncino nel fallimentare tentativo…